Gli Impianti
Attività agonistica
Attività sociale
Scuola tennis
Photogallery
Archivio
Rassegna stampa
  • images/stories/slideshow/1.jpg
  • images/stories/slideshow/10.JPG
  • images/stories/slideshow/11.JPG
  • images/stories/slideshow/12.jpg
  • images/stories/slideshow/13.jpg
  • images/stories/slideshow/14.JPG
  • images/stories/slideshow/17.JPG
  • images/stories/slideshow/18.JPG
  • images/stories/slideshow/19.JPG
  • images/stories/slideshow/2.jpg
  • images/stories/slideshow/20.JPG
  • images/stories/slideshow/3.JPG
  • images/stories/slideshow/7.JPG
  • images/stories/slideshow/8.JPG
  • images/stories/slideshow/9.JPG

News agonistica

Sconfitta per 5/1 la nostra squadra di serie C contro il Taormina !! Pregiudicata l’accesso alla finale a quattro regionale a quattro

Si conclude l’avventura 2014 della nostra squadra di serie C composta dai nostri ragazzi D’Amico Ignazio , D’Amico Michele , Fabio Garofalo  e Roberto Di Pieri  ; anche se per l’ufficialità della estromissione manca ancora l’incontro di ritorno a Taormina . Contro i Taorminesi  dei Fratelli Quattrocchi  ,Lo Giudice e il sempre bravo Lombardo Luciano  la nostra squadra ha disputato un “onesto incontro” ma nulla ha potuto contro i ragazzi Messinesi che sono stati superiori meritandosi l’accesso alla fase finale a quattro squadre che stabilirà  la  partecipazione al tabellone nazionale consente l’accesso alla serie B; nei singolari il nostro Roberto Di Pieri nulla ha potuto contro Quattrocchi Giuseppe (class, 3.4) uscendone sconfitto per 6/0 6/2  . Nel secondo singolare Fabio Garofalo al solito non in perfette condizioni ha lottato il più possibile ma netto il divario fisico-atletico contro Lo Giudice Salvatore (class.3.4) concentratissimo a non cedere nulla in un incontro, molto teso data  la posta in gioco , ma netto il punteggio a favore del  giocatore ospite ; nel terzo singolare D’Amico Michele opposto a Quattrocchi Mario (class. 2.6) ha dato vita ad un bellissimo match imponendosi per 7/6 0/6 6/4  al terzo set in un incontro equilibrato nel quale il nostro Michele ha confermato il suo “stato di forma” contro il coraceo giocatore Taorminese . Nell’ultimo singolare  opposti  il nostro Ignazio D’Amico e il giocatore siracusano Lombardo Luciano tesserato quest’anno per la squadra messinese ; dopo  un primo set lottato e vinto da Ignazio il secondo set vedeva il ritorno del giocatore siracusano che si imponeva al tie-break al secono set prima di condurre al terzo per 3-0 ; bella ed emozionante il recupero di Ignazio che vinceva cinque giochi di fila conducendo per 5-3  prima di subire a sua volta il ritorno del sempre bravo Lombardo che chiudeva al Tie-break consentendo alla squadra messinese di condurre 3-1 dopo i singolari ; a conferma della forza della squadra ospitata giungevano le vittorie anche in doppio con gli accoppiamenti di seguito riportati :

Quattrocchi Mario – Lombardo Luciano VS Di Pieri Rob. Garofalo Fabio 6/1 6/1

Quattrocchi  Giuseppe – Lo Giudice Salvatore VS D’Amico Ignazio – D’Amico Michele 6/4 6/4

Domenica prossima ritorno a Taormina ; in settimana valuteremo le condizioni dei nostri giocatori in relazione anche e soprattutto in considerazione del pesante risultato dell’andata . Complimanti dunque sia alla squadra del Taormina ma anche ai nostri giocatori che hanno disputato una stagione al meglio delle loro potenzialità classificandosi secondi nel girone e permettendoci di partecipare ai ply-off .

 

VINCE LA SQUADRA DI SERIE C!FABIO GAROFALO PERDE...al cambio di campo

Sofferta ma meritata vittoria della nostra squadra domenica scorsa 27 aprile contro il Match Ball Siracusa per 4 a 2. Vittoria che ci consente di accedere ai play-off che si svolgeranno domenica 11 e 18 maggio con incontri di andata e ritorno. Nel primo singolare nulla da fare per il nostro giovane Roberto Di Pieri che ha perso nettamente contro Alioto S. con classifica 3.3 con il punteggio di 6/1 6/1. Nel secondo singolare bella ma sfortunata prova di Fabio Garofalo che sul 6/5 al tiebreak del terzo set si è visto "rubare" la partita da una decisione arbitrale fatta a comando dal giocatore-compagno di squadra del giudice di sedia il quale dopo aver assegnato il punto del 6 pari e chiamato il cambio campo assegnava gioco,partita e incontro inventandosi una palla e giudicandola fuori dopo averla convalidata e assegnata al nostro giocatore. Malgrado le rimostranze e l'individuazione della palla dentro e la verifica della inesistenza della palla out non è stato possibile tornare indietro su una decisione avvenuta durante il gioco e modificata durante il cambio di campo. Questi episodi avallati spesso da giudici arbitri faziosi e casalinghi pongono ed evidenziano il ruolo spesso marginale ma decisivo dei giudici arbitri che si limitano a svolgere solo un ruolo notarile con il controllo di tessere e formazioni esimendosi dallo svolgere il vero ruolo del giudice arbitro che è anche quello di tutelare la squadra ospite e consentire che le regole del gioco vengano osservate e che l'andamento dell'incontro prosegua regolarmente. Sappiamo benissimo che il giudice arbitro non può intervenire sui punteggi e sulle valutazioni delle palline (se dentro o fuori) ma essendo presente e testimone dell'accaduto può richiamare l'arbitro di sedia invitandolo a fare osservare le regole di gioco. Nello specifico non modificare (su sollecitazione palese del giocatore di casa) una decisione già presa a meno che non si individui in maniera evidente e chiara la palla fuori e specialmente nel match point decretando la sconfitta al giocatore ospite. Gli altri due singolari hanno visto la vittoria netta di Ignazio D'Amico che ha battuto Di Trapani (3.3) per 6/1 6/0 e di D'Amico Michele che ha avuto la meglio su Siringo Alessio (3.2) per 6/3 6/2. Con il punteggio di 2 pari dopo i singolari azzeccata la nostra scelta di schierare due doppi equilibrati al fine di vincere l'incontro. Nette le affermazioni dei nostri doppisti e questi gli accoppiamenti e i risultati:

D'Amico Michele /Garofalo Fabio VS Siringo Alessio/Bongiovanni   63 62

D'Amico Ignazio/Di Pieri Roberto VS   Caracciolo/Alioto 6/2 6/3

Questa vittoria e quella contemporanea del CT Trapani contro il Tc Palermo 2  per 4 a 2 ci consente di accedere ai play-off o come primi o come secondi classificati del girone; tutto dipenderà dall'esito dell'incontro Carlentini/Ct Trapani in programma domenica 4 maggio. La nostra squadra in attesa del risultato osserverà un turno di riposo.

Ultimo aggiornamento (Sabato 03 Maggio 2014 18:03)

 

Terza vittoria della nostra squadra di serie C Maschile!!!

Pronto riscatto dei nostri ragazzi di serie C dopo la delusione della scorsa settimana nell’incontro perso contro i siracusani del Carlentini . I nostri ragazzi infatti, dopo una settimana di intenso allenamento e una prestazione  soddisfacente hanno battuto con merito la squadra agrigentina dell’ ASD Planet Canicatti capitanata dal Maestro Pedani . Protagonista della giornata Roberto Di Pieri che ha battuto il promettente giocatore Luca Potenza con classifica 3.4 al termine di una partita giocata con umiltà e intelligenza  dal nostro portacolori . Il nostro “ Bobo” infatti perso il primo set per 6/3 non si è disunito e con il suo diritto in top Spin ha vinto il secondo set per 6/3 prima di prendere il largo al terzo nel quale il nostro giocatore ha confermato i progressi mostrati negli ultimi tempi . Sfortunato invece l’altro incontro che vedeva opposti il nostro Fabio Garofalo contro il giocatore Parla Vincenzo con classifica 3.5 . Nulla da fare per il nostro giocatore che in condizioni fisiche non del tutto recuperate trova sempre avversari in condizioni fisiche ottimali ; malgrado l’impegno il nostro Fabio anche  condizionato da una struttura fisica “ pesante e potente “ che non gli consente un tennis di rimessa è costretto quasi sempre a subire le scelte tattiche che gli avversari scelgono  con la conseguenza di una sollecitazione fisica che ne pregiudica l’integrità durante la partita . Il giocatore ospite Parla Vincenzo molto regolare con classifica 3.5 ha vinto in due set per 6/4 6/4. Sull’uno pari dopo i due singolari sono scesi in campo i due n° 1 : Il nostro Michele D’Amico  opposto a Bosco Gabriele classifica 3.3 ha disputato un “ onesto”  incontro non concedendo un solo game all’avversario apparso un po’ sfiduciato già dopo i primi games nel quale il nostro rappresentante con una tattica molto accorta e intelligente non ha consentito  al giocatore agrigentino di entrare in partita . Nell’ultimo incontro di singolare bella prestazione di Ignazio D’Amico che ha riscattato la sconfitta di domenica scorsa  rimediata a Carlentini contro  Intile Nazareno .Ignazio ha prevalso su Fasciana Paolo dotato di classifica 3.3 . In vantaggio per  3 a 1 dopo i singolari e con Garofalo “acciaccato” abbiamo deciso di non rischiare provando a vincere entrambi i doppi  concentrando le forze sul doppio migliore . Il sorteggio ha messo di fronte la coppia Garofalo/ Di Pieri opposta a Parla – Bosco con la vittoria della coppia  ospite per 3/0 e  ritiro della nostra squadra . Nell’altro doppio la coppia D’Amico Ignazio e Michele ha  prevalso nettamente su quella composta da Fasciana- Potenza per 6/0 6/2 .    Punteggio complessivo Kalaja –ASD   Planet Canicatti 4-2.

 

Passo falso della nostra squadra di serie C maschile!!!

Perde per 4 a 2 la nostra squadra più rappresentativa del circolo contro i siracusani del Carlentini ; ad attenderci con grande spirito di ospitalità la nostra squadra ha trovato nei giocatori del Carlentini un’ottima resistenza ; nel primo singolare il nostro “acciaccato” Fabio Garofalo dopo una settimana a cura di antibiotici nulla ha potuto contro  il giocatore Pappalardo protagonista di un onesto e ottimo incontro aiutato da una buonissima condizione atletica . Il nostro Fabio (anche se con molto impegno) nulla ha potuto contro la bravura e la regolarità del giocatore di casa  che con un gioco pressante da fondo campo  lo ha costretto alla resa in due set per 6/3 6/2 ; nell’altro singolare schierato a tre un incontro tra under : il nostro Roberto di Pieri  ha trovato in Incontro Luigi (class.3.3) un avversario più regolare e più ordinato nel gioco e nel comportamento in campo  ; era un incontro che “si poteva fare” nel senso che Bobo in possesso di un diritto e un gioco complessivamente più potente deve concretizzare il suo potenziale e tramutarlo in azioni concrete che determinano il   punteggio finale . Perso il primo set infatti si è trovato in vantaggio al secondo per 3-1 e con merito . Un atteggiamento non maturo e rinunciatario lo ha visto soccombere per 6/4 anche al secondo set .Nel terzo singolare Michele D’Amico incontrava il sempre bravo Munzone Umberto (class.2.4) dando vita ad un incontro “tirato” e bello . Vinto il primo set Michele si disuniva al secondo (come spesso gli capita) pregiudicando il secondo vinto con merito dal giocatore catanese. Nel Terzo set Michele sempre avanti nel punteggio concludeva  con la vittoria per 6/3 in un incontro tutto sommato equilibrato . Nel quarto singolare Ignazio D’Amico opposto al sempre ostico e bravo Intile Nazzareno (class. 2.5) dava vita ad un incontro teso e con spunti di buon tennis . Perso il Primo per 6/3 Ignazio trovava più tennis e maggiore velocità nel secondo set nel quale Intile andava in difficoltà decidendo , sul finale del secondo set di concentrare tutte le forze al terzo cedendo il secondo per 6/1 ; scelta azzeccata con Nazareno che fiaccava alla fine la reazione di Ignazio e vinceva per 6/3 al terzo. Sotto per 1 a 3 dopo i singolari e con Michele e Fabio non al meglio abbiamo schierato per i doppi D’Amico Ignazio / Rberto Di Pieri che hanno battuto 6/1 6/1 Incontro/ Manzitta  , mentre la coppia Intile /Munzone ha prevalso per 6/2 6/2 sulla nostra D’Amico Michele /Fabio Garofalo .  Appuntamento domenica prossima contro il Planet Tennis  di Canicatti , squadra forte ed equilibrata che ha fermato il Carlentini in casa per 3-3.

 

Passo falso della nostra squadra di serie C maschile!!!

Perde per 4 a 2 la nostra squadra più rappresentativa del circolo contro i siracusani del Carlentini ; ad attenderci con grande spirito di ospitalità la nostra squadra ha trovato nei giocatori del Carlentini un’ottima resistenza ; nel primo singolare il nostro “acciaccato” Fabio Garofalo dopo una settimana a cura di antibiotici nulla ha potuto contro  il giocatore Pappalardo protagonista di un onesto e ottimo incontro aiutato da una buonissima condizione atletica . Il nostro Fabio (anche se con molto impegno) nulla ha potuto contro la bravura e la regolarità del giocatore di casa  che con un gioco pressante da fondo campo  lo ha costretto alla resa in due set per 6/3 6/2 ; nell’altro singolare schierato a tre un incontro tra under : il nostro Roberto di Pieri  ha trovato in Incontro Luigi (class.3.3) un avversario più regolare e più ordinato nel gioco e nel comportamento in campo  ; era un incontro che “si poteva fare” nel senso che Bobo in possesso di un diritto e un gioco complessivamente più potente deve concretizzare il suo potenziale e tramutarlo in azioni concrete che determinano il   punteggio finale . Perso il primo set infatti si è trovato in vantaggio al secondo per 3-1 e con merito . Un atteggiamento non maturo e rinunciatario lo ha visto soccombere per 6/4 anche al secondo set .Nel terzo singolare Michele D’Amico incontrava il sempre bravo Munzone Umberto (class.2.4) dando vita ad un incontro “tirato” e bello . Vinto il primo set Michele si disuniva al secondo (come spesso gli capita) pregiudicando il secondo vinto con merito dal giocatore catanese. Nel Terzo set Michele sempre avanti nel punteggio concludeva  con la vittoria per 6/3 in un incontro tutto sommato equilibrato . Nel quarto singolare Ignazio D’Amico opposto al sempre ostico e bravo Intile Nazzareno (class. 2.5) dava vita ad un incontro teso e con spunti di buon tennis . Perso il Primo per 6/3 Ignazio trovava più tennis e maggiore velocità nel secondo set nel quale Intile andava in difficoltà decidendo , sul finale del secondo set di concentrare tutte le forze al terzo cedendo il secondo per 6/1 ; scelta azzeccata con Nazareno che fiaccava alla fine la reazione di Ignazio e vinceva per 6/3 al terzo. Sotto per 1 a 3 dopo i singolari e con Michele e Fabio non al meglio abbiamo schierato per i doppi D’Amico Ignazio / Rberto Di Pieri che hanno battuto 6/1 6/1 Incontro/ Manzitta  , mentre la coppia Intile /Munzone ha prevalso per 6/2 6/2 sulla nostra D’Amico Michele /Fabio Garofalo .  Appuntamento domenica prossima contro il Planet Tennis  di Canicatti , squadra forte ed equilibrata che ha fermato il Carlentini in casa per 3-3.

 
Altri articoli...
Banner
Banner
Banner
Banner